Ancora pochi giorni per iscriversi a ITS Tech&Food: chiusura 13 ottobre

C’è tempo fino a mercoledì 13 ottobre per iscriversi alle selezioni dei corsi ITS in ambito agroalimentare. In un video due ex alunni ITS Tech&Food raccontano la loro esperienza di studio, stage e lavoro.

Manca davvero poco alla chiusura delle iscrizioni dei corsi ITS Tech&Food 2021, prevista per il prossimo mercoledì 13 ottobre. Ancora pochi giorni, dunque, per gli indecisi e per chi sta pensando di diventare un Tecnico altamente specializzato dell’industria alimentare e, magari, seguire la sua passione per il mondo del food.

L’OFFERTA FORMATIVA – Per l’anno scolastico 2021-2023 l’accademia per super-tecnici dell’industria agroalimentare mette a disposizione quattro corsi: a Parma si svolgono le lezioni di Food Tech e Food Design, mentre a Reggio Emilia ha sede Food marketing e a Finale Emilia (Modena) Food Sustainability. I corsi e le materie insegnate sono pensati in risposta diretta alle esigenze delle aziende del territorio emiliano-romagnolo e della Food Valley. la figura del Tecnico pronto-subito al mondo del lavoro è molto appetibile per queste realtà, infatti, a un anno dall’ottenimento della qualifica, circa l’88% degli ex alunni ha un lavoro coerente con l’ambito di studi.

I CORSI  – I corsi biennali si compongono di una parte di aula di 1.200 ore svolte da docenti provenienti dal mondo del lavoro e dell’Università, comprensive di laboratori, case study, simulazioni d’impresa e serious games, oltre alle visite in azienda e a siti produttivi in Italia e all’estero; mentre le restanti 800 ore sono dedicate a stage direttamente in azienda, da svolgere nel territorio nazionale oppure all’estero, grazie a contributi propri della Fondazione ITS e alla partecipazione al programma Erasmus+.

A partire da quest’anno ci sarà un’opportunità in più con la possibilità da parte delle aziende sede di stage di attivare il percorso di praticantato già dal secondo anno di corso e di confermarlo una volta terminato il percorso di studi, difrendo così agli studenti la possibilità di iniziare fin da subito un’esperienza lavorativa.

IL VIDEO – Il percorso svolto grazie ai corsi ITS Tech&Food è stato raccontato in un video da due ex studenti diplomati nel 2020, Francesca Redi e Davide Rossi, presentato per la prima volta all’Open Day di Parma lo scorso 5 ottobre e disponibile sul sito e sulle pagine social ITS. I due Tecnici raccontano come, fin da subito, siano potuti entrare in modo operativo in azienda, come ad esempio nel controllo qualità o nella ricerca e sviluppo, applicando le conoscenze apprese in aula e imparando sul campo come muoversi all’interno di un’azienda.

«Questa sinergia – spiega Davidetra competenze pratiche e competenze teoriche permette di sapersi muovere nel mondo del lavoro e rende il percorso di studi molto stimolante. Quello che ne consegue è una crescita prdiessionale e personale. L’esperienza fatta nell’azienda Hi-food, dove lavoriamo ancora oggi, è merito sicuramente di ITS che ci ha messo in contatto con una realtà innovava e dinamica, che si occupa di ricerca e sviluppo di nuove materie prime per l’industria alimentare».

«Ad esempio – continua Francescaho potuto sviluppare Meltec, un ingrediente semisolido a base di fibre vegetali che provengono da fonti di recupero, pensato apposta per andare in contro alla richiesta del consumatore di prodotti a ridotto contenuto di zucchero. Recentemente abbiamo studiato una combinazione di questo prodotto con Incredo Sugar, dell’azienda DouxMatoc, e abbiamo ottenuto una combinazione che ha tantissimi campi di applicazione nell’industria agroalimentare e permette di avere dei prodotti finiti con minor quantità di zucchero ma dal sapore invariato, a beneficio dei consumatori e dell’ambiente».

Una dimostrazione pratica dell’utilizzo di questi due ingredienti in campo bakery è realizzata dalla Food influencer Eleonora Rubaltelli, che a chiusura del video prepara dei biscotti a ridotto contenuto di zuccheri.