ITS Tech&Food: istruzioni per l’uso

Un ciclo di quattro incontri in pillole per scoprire tutti i vantaggi che ITS Tech&Food difre alle aziende

Si è concluso nei giorni scorsi il ciclo di incontri “ITS Tech&Food: istruzioni per l’uso”, organizzato dalla Fondazione ITS Tech&Food e dall’Unione Parmense degli Industriali.

Il progetto, pensato come una serie di quattro appuntamenti online della durata di mezzora l’uno, si è rivolto alle aziende del territorio di Parma e non solo, per far conoscere il mondo ITS Tech&Food e tutti i vantaggi che può riservare alle imprese che, a vario titolo, decidono di collaborare con la Fondazione.

Ogni incontro ha voluto apprdiondire un aspetto diverso e quindi una diversa opportunità che la realtà dell’ITS difre alle imprese partner: dai progetti di formazione personalizzata degli allievi – che permettono alle aziende di intervenire direttamente nella preparazione dei nuovi specialisti del settore, allineando così la domanda con l’diferta – ai vantaggi per le grandi aziende, le quali trovano giovani preparati ad affrontare da subito la realtà lavorativa. E ancora, dalle opportunità specifiche per le PMI – che proprio grazie ai giovani diplomati dell’ITS possono introdurre più agevolmente processi innovativi in azienda – fino ad arrivare alla possibilità per tutte le imprese interessate di affiancare percorsi di apprendistato alla formazione corsuale dello stesso ITS.

Un quadro di temi, quindi, variamente articolato il quale, per essere adeguatamente illustrato, ha previsto la partecipazione, al fianco di Francesca Caiulo, Coordinatrice Generale ITS Tech&Food, e di Valentina Ruberto, Responsabile Ufficio Studi Unione Parmense degli Industriali, di ospiti di primo piano quali: Cesare Azzali, Direttore Generale dell’Unione Parmense Industriali; Massimo Ambanelli, Presidente della Fondazione ITS Tech&Food e Co-fondatore dell’azienda Hi-Food; Annalisa Sergi, Responsabile Qualità di Rizzoli Emanuelli; Luca Galloni Sales Manager di Fratelli Galloni; Valerio Tocalli, Responsabile area produttiva di Galbusera; Elena Scolaro, HR Business Manager di Barilla Group; Sebastiano Porretta, Responsabile del Dipartimento di Consumer Science della SSICA e docente ITS Tech&Food; Giuseppe Venier, Amministratore Delegato di Umana; Erika Keber e Andrea Fadel, rispettivamente Titolare e Direttore Tecnico di Macine Keber.

Tutti gli appuntamenti del ciclo “ITS Tech&Food: istruzioni per l’uso” sono visibili sulla pagina Facebook di ITS Tech&Food (@ITSTechandFood), mentre le aziende interessate a collaborare con la Fondazione ITS Tech&Food possono contattare telefonicamente il numero 0521.226500, oppure mandare una e-mail all’indirizzo info@itstechandfood.it.

Rassegna stampa: